Come costituire un'associazione

Associazioni riconosciute
Un'associazione è un contratto tra due o più parti per la realizzare un interesse di natura ideale comune a tutti i soggetti che vi partecipano.

Elementi essenziali per la costituzione di una associazione riconosciuta sono un atto costitutivo solenne, cioè si devono costituire per atto pubblico (fatto davanti un notaio), ed uno statuto. Si può trattare anche di un solo documento, purché contenga:

  • denominazione dell'ente (è importante che sia diversa da quella di altri enti iscritti nello stesso pubblico registro delle persone giuridiche, cioè che hanno sede nella medesima provincia)
  • scopo dell'associazione (che dev'essere di natura ideale, ed ovviamente lecito), ed eventualmente le attività previste per il suo raggiungimento
  • la descrizione del patrimonio, senza vincoli precisati per la sua entità, anche se - per le procedure di riconoscimento - è determinante sia valutato come sufficiente a raggiungere lo scopo prefissato dall'associazione
  • la sede
  • la presenza di almeno due organi: l'assemblea degli associati (che hanno tutti diritto di voto) e gli amministratori 
  • le condizioni di ammissione degli associati


Il riconoscimento


Associazioni non riconosciute
Per le associazioni per le quali non si chiede il riconoscimento non sono obbligatorie forme particolari.
Si possono quindi costituire con semplice scrittura privata o in forma orale.

Data dell'ultimo aggiornamento:
19/10/2015