Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Cerca Istanze

GLOSSARIO


Interrogazione: consiste in una domanda formulata per iscritto al Sindaco e al Presidente del Consiglio relativa a materie di competenza del Comune, al fine di conoscere gli intendimenti della Giunta o avere informazioni in merito

 

Interpellanza: detta anche interrogazione con dibattito. Consiste nella domanda formulata al Presidente del Consiglio e al Sindaco, per iscritto circa le iniziative della Giunta ovvero circa gli intendiementi della stessa su questioni inerenti alla funzioni del Comune.

 

Mozione: dicesi mozione o ordine del giorno, una proposta tendente a promuovere un giudizio sulla condotta o azione del Sindaco o della Giunta o di un singolo Assessore, oppure a fissare criteri da seguire nella trattazione di un determinato argomento, oppure a far pronunciare il Consiglio circa importanti fatti politici o amministrativi.

 

In trattazione: un'istanza una volta presentata assume lo status di "in trattazione". Vuol dire che è in attesa di essere trattata o dal consiglio o da una commissione.

 

Trattata: un'istanza una volta esaminata dal Consiglio o da una Commissione ha terminato il suo iter e si considera trattata.

 

Data di presentazione: è il giorno in cui l'istanza viene depositata agli uffici competenti del Consiglio Comunale.

 

Data di trattazione: è il giorno in cui un'istanza viene tratta o in Consiglio o in Commissione.

 

Interrogazione Risposta scritta: i Consiglieri, al momento della presentazione dell'interrogazione, devono specificare se vogliono la risposta in Consiglio, in Commissione o per iscritto. In quest'ultimo caso all'interrogazione viene data una "risposta scritta" e non viene discussa in aula. Anche nel caso in cui il consigliere interrogante non sia presente quando il Sindaco o l'Assessore intendo rispondere, all'interrogazione viene data "risposta scritta".