Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Parcheggio del Centro (ex Novi Park)

Un moderno parcheggio ma anche uno spazio urbano per conciliare passato e futuro

Il parcheggio interrato nel cuore della città di Modena, all'interno del parco Novi Sad, è uno dei più importanti parcheggi in struttura della regione, in grado di ospitare 1.720 auto.
 

Nella realizzazione del progetto si è mirato a contenere l’impatto ambientale; in particolare sono state adottate tecnologie costruttive adeguate a limitare l’impatto acustico, le vibrazioni e l’interferenza con le acque sotterranee. Inoltre sono stati adottati inoltre tutti gli accorgimenti necessari a permettere il regolare svolgimento del mercato settimanale del lunedì all'interno del parco Novi Sad.
Sono disponibili un servizio navetta che collega la struttura con i principali punti del centro storico e, nelle ore notturne, un servizio taxi a chiamata che permette di raggiungere direttamente la propria abitazione all’interno del centro storico. 
E' infine attivo un servizio di noleggio biciclette, integrativo al servizio del Comune di Modena "C’entro i bici".

La realizzazione del parcheggio, si inserisce in un più ampio intervento di riqualificazione e pedonalizzazione dell’intera area del parco che prevede tra l’altro:

  • la sistemazione dei ritrovamenti archeologici emersi durante gli scavi e la realizzazione del parco archeologico Novi Ark;
  • la realizzazione di una pista per attività sportive (corsa, jogging);
  • la realizzazione lungo il perimetro interno dell’anello di impianti elettrici a servizio dei banchi del mercato e di un adeguato impianto di illuminazione pubblica;
  • la riorganizzazione e razionalizzazione dei due parcheggi a raso adiacenti all'area 

Durante gli scavi per la realizzazione del parcheggio interrato sono emersi numerosi resti archeologici di grande interesse. Per conciliare la salvaguardia di questi preziosi reperti e l'esigenza cittadina di realizzazione del parcheggio è nato il parco archeologico Novi Ark. 
La sua realizzazione ha comportato lo smontaggio delle strutture di età romana dal piano originario, posto a 5 metri di profondità, e il loro successivo rimontaggio in superficie, in particolare:

  • un tratto di strada romana lungo 118 metri e recuperato nella sua interezza;
  • i resti di due edifici rurali, un pozzo con imboccatura in pietra, una vasca rettangolare con pavimentazione in ciottoli, forse utilizzata per il lavaggio delle pecore prima della tosatura;
  • un grande bacino circolare con pareti in mattoni che doveva servire probabilmente per l’allevamento delle carpe.


In un ambiente del parcheggio interrato sono esposte in una suggestiva ambientazione le anfore recuperate dalle grandi buche di discarica.
Ai due lati della strada romana sono state esposte alcune stele funerarie in un’ipotetica ricostruzione della necropoli di età imperiale (I secolo d.C), quando Mutina, floridissima et splendidissima, era la città più importante dell’area padana, e di età tardo antica (IV d.C), epoca di decadenza e progressiva crisi economica dell’impero, durante la quale per fare fronte alla scarsità di materia prima, le stele di età imperiale venivano smontate e riutilizzate come copertura di nuove tombe.





Classificazioni:

  • Piano Telematico Regionale 2011-2013: Linea Guida 5 - Intelligenza diffusa nel territorio urbano
  • European Smart Cities Model: Dimensione Mobilità (Smart Mobility)
Contatti

Parcheggio del Centro (ex Novi Park)
Telefono: 059 241803

E-mail:
Sito web:
www.novipark.it

Parco Archeologico Novi Ark 
Parco Novi Sad - Modena - MO - 41121
Telefono:  0592033100 - 0592033125
Fax:  0592033110
Sito web:
www.comune.modena.it/museoarcheologico