Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Autovelox , Photored e Telelaser

L'aumentare negli anni del flusso veicolare ha reso necessario l'utilizzo della tecnologia per il controllo della circolazione stradale. In particolare la strumentazione elettronica omologata consente l'accertamento di alcune delle violazioni più pericolose alle norme del Codice della Strada quali l'attraversamento di incrocio con semaforo rosso ed il mancato rispetto dei limiti di velocità.

 

Autovelox

L’Autovelox consente la contestazione della violazione al limite di velocità imposto in un determinato tratto di strada fornendo la foto del veicolo e la velocità rilevata elettronicamente.
Il dispositivo può essere collocato sia in postazione fissa che in postazione mobile, con o senza contestazione immediata della violazione; in entrambi i casi l'utilizzo di tali apparecchi di controllo viene reso noto mediante apposita segnaletica conforme alle disposizioni ministeriali.

Autovelox in postazione fissa:

  • tangenziale Carducci, in direzione Bologna, nei pressi dell’uscita 6 che porta al cavalcavia di via Nonantolana, prima dell’inizio della tangenziale Pasternak. In funzione dal 25 luglio 2016 dopo un periodo di sperimentazione. Le rilevazioni dell’autovelox danno luogo alle contestazioni degli illeciti legati al superamento del limite di velocità, come previsto dal Codice della Strada (art. 142), che in quel tratto è di 70 chilometri all’ora. L’autovelox misura la velocità dei veicoli in transito sulla carreggiata, non sulla rampa di uscita.

 

Telelaser

Il Telelaser è un rilevatore di velocità istantanea utilizzato dalle Forze dell'Ordine per controllare la velocità dei veicoli in strada.
Lo strumento emette verso il veicolo una serie di impulsi Laser in banda infrarossa (invisibile ad occhio nudo),  legge l’eco riflessa dal veicolo per ciascun impulso ed in base al tempo intercorso ne misura dapprima la distanza, e quindi elaborando una serie di letture calcola la velocità del veicolo stesso.
Contrariamente all’Autovelox, la modalità di contestazione della violazione mediante Telelaser non prevede il rilascio al trasgressore di scontrino o documentazione fotografica; quindi fa fede l’accertamento dell’agente di polizia stradale. Secondo le disposizioni ministeriali lo strumento deve essere ben visibile,  adeguatamente segnalato e  presidiato da un agente accertatore.

 

Photored

Il Photored permette l’accertamento dell’attraversamento di un' intersezione semaforizzata con luce rossa dell’impianto fornendo due immagini in rapida sequenza della violazione che testimoniano l’effettivo proseguire la marcia del veicolo ripreso; anche in questo caso  il dispositivo è presegnalato da apposito cartello informativo verticale.

Attualmente i Photored in funzione sono collocati nelle seguenti intersezioni semaforizzate:

  • Paolucci/Costa - direzione Emilia Ovest
  • Giardini/Amendola svolta a sx - direzione Neruda
  • Salvo D’Acquisto/Morane - direzione periferia
  • Salvo D’acquisto/Morane - direzione centro città
  • Cialdini / Zucchi/Storchi - direzione Emilia Ovest
  • Emilia Ovest/Zanfi - direzione centro città 
  • Emilia Ovest/Tabacchi - direzione periferia
  • Emilia Ovest/Naz. x Carpi - direzione centro città
  • L.go Garibaldi/Reiter - direzione Emilia Est
  • Lamarmora/Staff.Partigiane - direzione periferia
  • Lamarmora/Staff.Partigiane - direzione centro città
  • L.go Moro/Tassoni/ Emilia Ovest - direzione Berengario
  • Cucchiari/Vignolese - direzione Emilia Est
  • Italia/S.Faustino - direzione periferia
  • Italia incrocio tra la tangenziale Neruda e via delle Costellazioni
  • Italia/S.Faustino - direzione centro città
  • Giardini/Contrada - direzione  periferia

 

E' possibile prendere visione della  documentazione fotografica presso l'Ufficio Sanzioni.  

 

Mappa autovelox e photored