Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

Imposta di soggiorno

L'imposta di soggiorno è istituita nel Comune di Modena con deliberazione n. 31 del 11.06.2012, è stata applicata a partire dal 1° luglio 2012 e sospesa dal 1° ottobre 2012 per poi riapplicarsi dal 1° luglio 2013 secondo la disciplina così come integrata dalla deliberazione n. 54 del 27.09.2012, ora ulteriormente aggiornata con deliberazione n. 22 del 13.03.2014 che a partire dal 1° aprile 2014 ridefinisce i termini di applicazione del tributo.

Restano ferme le modalità di pagamento e gli adempimenti dei Gestori a suo tempo previsti.

Adempimenti del Gestore e modalità di pagamento

Il gestore della struttura ricettiva deve provvedere al pagamento dell’imposta al Comune e rilasciare al cliente ricevuta dell’avvenuto pagamento.
Inoltre il gestore è tenuto a informare, i propri ospiti dell’imposta di soggiorno anche mediante materiale informativo appositamente predisposto.

Entro il quindici del mese successivo il gestore effettua il versamento al Comune delle somme incassate secondo le seguenti modalità:

  • Bonifico bancario allo sportello o  in via telematica su conto corrente codice IBAN : IT 84 S 02008 12930 000102117583;
  • Versamento diretto in Tesoreria comunale presso qualsiasi filiale  di UNICREDIT Spa, quietanza n°_____________

Entro il 31 marzo dell'anno successivo il Gestore deve presentare al Comune la dichiarazione d'imposta relativa all'anno precedente secondo la modulistica predisposta. La dichiarazione può essere trasmessa anche in via telematica utilizzando l'apposita procedura messa gratuitamente a disposizione per i Gestori dal Comune.

Tariffe imposta di soggiorno

Soggetti d'imposta

Le persone non residenti nel Comune di Modena, che pernottano nelle strutture ricettive situate sul territorio comunale, devono pagare l’imposta dal 1° aprile 2014 fino ad un massimo di 10 (dieci) soggiorni per notte nell'anno: periodo dal 1° gennaio al 31 dicembre, per struttura ricettiva. Si ricorda che il precedente termine di 15 (quindici) soggiorni per notte è valido fino al 31 marzo 2014.

Non sono tenuti al pagamento i soggetti previsti previsti dall’art. 7 del regolamento, qui riportato.

Soggetti esenti dal pagamento dell’imposta

L’articolo 7 del regolamento comunale stabilisce i soggetti esenti dal pagamento dell’imposta di soggiorno in particolare:
a) i minori fino al compimento del 12° anno di età compreso
b) i soggetti che assistono i degenti ricoverati presso strutture sanitarie del territorio comunale in ragione di un accompagnatore per paziente
c) i genitori o accompagnatori che assistono minori di anni diciotto e portatori di handicap non autosufficienti; degenti ricoverati presso strutture sanitarie del territorio in ragione di due persone per paziente
d) i soggetti che soggiornano per effettuare terapie riabilitative
e) i soggetti che soggiornano per prestare servizio di volontariato per eventi straordinari o di emergenza
f) i soggetti che soggiornano causa eventi e calamità naturali
g) i soggetti che soggiornano per motivi di studio, iscritti alla Scuola Media Superiore, a Corsi di formazione professionale, all'Università e all'Alta Formazione post universitaria, ivi compresi i tirocini, fino al 32° anno di età compreso
h) i dipendenti e collaboratori della struttura ricettiva, i tirocinanti e stagisti provenienti da scuole alberghiere, che soggiornano per motivi di lavoro e di formazione-lavoro (nuova esenzione dal 1° aprile)

Applicazione imposta di soggiorno: termini

Dal 1° luglio fino al 30 settembre 2012 l'imposta era dovuta, senza un numero minimo di soggiorni per notte, per le persone che, non residenti nel Comune di Modena, pernottavano nelle strutture ricettive situate nel territorio comunale, salvo i casi di esenzione: Deliberazione n. 31 del 11.06.2012.
Dal 1° ottobre 2012 al 31 marzo 2014 l'imposta era dovuta fino ad un massimo di 15 (quindici) soggiorni per notte nell'anno per struttura ricettiva, salvo i casi di esenzione: Deliberazione n. 54 del 27.09.2012. Si ricorda che dal 1° ottobre 2012 al 30 giugno 2013 l'imposta è stata sospesa.
Dal 1° aprile 2014 l'imposta è dovuta fino ad un massimo di 10 (dieci) soggiorni per notte nell'anno per struttura ricettiva, salvo i casi di esenzione: Deliberazione n. 22 del 13.03.2014.

Data dell'ultimo aggiornamento:
11/07/2017
Dove Rivolgersi
Via Santi, 40
Tel: 059 2032050
Fax: 059 2032167
Lunedì e giovedì 8.30-13.00 e 14.30-18.00; mercoledì 8.30-13.00

Imposta di soggiorno